Solaio Acciaio e Soletta Collaborante

Solaio in Acciaio e Soletta Collaborante in Calcestruzzo

Foglio di Calcolo

Soletta Collaborante

 

D.M. 14/01/2008 - "NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI"

PAR. 4.3. COSTRUZIONI COMPOSTE DI ACCIAIO - CALCESTRUZZO

Nelle strutture composte si definiscono sistemi di connessione i dispositivi atti ad assicurare la trasmissione delle forze di scorrimento tra acciaio e calcestruzzo.

Per le travi, sull’intera lunghezza devono essere previsti connettori a taglio ed armatura trasversale in grado di trasmettere la forza di scorrimento tra soletta e trave di acciaio dell’aderenza tra le due parti.

Il presente paragrafo si applica unicamente a connettori che possono essere classificati come “duttili” così come esposto in § 4.3.4.3.1, caratterizzati da una capacità deformativa sufficiente per consentire una distribuzione uniforme delle forze di scorrimento tra soletta e trave allo stato limite ultimo.

Le diverse tipologie dei connettori possono essere classificate secondo le seguenti categorie:

- connessioni a taglio;

- connessioni a staffa;

- connessioni composte da connettori a taglio e a staffa;

- connessioni ad attrito.

Nel presente paragrafo sono esposti metodi di calcolo per connessioni a taglio che impiegano pioli con testa in cui la trazione agente sul singolo connettore a taglio risulta minore di 1/10 della sua resistenza ultima.

4.3.4.3.1 Connessioni a taglio con pioli

4.3.4.3.1.1 Disposizione e limitazioni

I connettori a piolo devono essere duttili per consentire l’adozione di un metodo di calcolo plastico; tale requisito si ritiene soddisfatto se essi hanno una capacità deformativa a taglio superiore a 6 mm.

Precisazioni e limitazioni ulteriori, in particolare relative alle travate da ponte e alla distanza tra i pioli, possono essere ricavate da normative di comprovata validità.

4.3.4.3.1.2 Resistenza dei connettori

4.3.4.3 Sistemi di connessione acciaio – calcestruzzo

Percorso